Emilie Wapnick multipotenziali

Emilie Wapnick: una coach per multipotenziali

Multipotenziali, Multipotenzialità Commenti (0)

Il suo blog Puttylike è una importante community di multipotenziali.

Conosciamo meglio la coach che ha contribuito fortemente al dibattito sulla multipotenzialità.

 

Se negli ultimi anni hai sentito parlare di multipotenzialità, molto probabilmente è merito di Emilie Wapnick. Grazie al blog e alla community Puttylike è riuscita infatti ad attirare l’attenzione di molte persone in tutto il mondo. In Italia, le sue teorie hanno avuto grande diffusione soprattutto grazie al suo speech al TEDxBend.

Allego il video del suo discorso Perché alcuni di noi non hanno un’unica vera vocazione nel caso ti fosse sfuggito. Io l’ho riassunto in poche righe e di seguito ho approfondito alcuni aspetti.

 

 

Cosa vuoi fare da grande? È una domanda che ci è stata posta molte volte durante la nostra vita, soprattutto da piccoli o nel periodo adolescenziale. A nostra volta l’abbiamo riproposta ad altre persone. Coinvolgendo il suo pubblico e prendendo come esempio la propria esperienza personale, Emilie Wapnick ha evidenziato come a questa domanda spesso non corrisponda una sola risposta. E che a volte Cosa vuoi fare da grande? è una domanda che mette ansia proprio perché ci si sente obbligati a scegliere.

La scelta che sentiamo di dover fare è quella di una professione. Quindi di un percorso di studi ben preciso al quale segue una ulteriore formazione e specializzazione in un determinato campo. Invece molte persone non intendono seguire un percorso di specializzazione e concentrarsi quindi su una sola materia e un solo ambito di ricerca o professionale. Preferiscono sperimentare più percorsi, studiare materie anche molto diverse tra loro e fare più lavori nella propria vita. Queste persone sono dei multipotenziali.

Emilie Wapnick definisce un multipotenziale come una persona con molti interessi e occupazioni creative. Altri modi per definire questo modo di essere sono “uomo eclettico”, “uomo rinascimentale” oppure “scanner”, definizione ripresa da Barbara Sher.
I principali “poteri” dei multipotenziali sono: la sintesi di idee, il rapido apprendimento e l’adattabilità.

Come avrete notato, Emilie Wapnick sintetizza alcuni aspetti che sono stati approfonditi da Barbara Kerr e Tamara Fischer e dei quali ho già parlato in questo blog. Lei mette in relazione la multipotenzialità soprattutto all’età adolescenziale, ovvero a quella fase della vita in cui si fanno scelte importanti per il proprio futuro lavorativo.

Grazie alle studiose Kerr e Fischer, sappiamo come questa condizione di molteplicità e varietà di talenti possa tradursi in una difficoltà nello scegliere gli studi e la carriera.

La Wapnick, in maniera anche molto orgogliosa, pone l’accetto sulla positività dell’essere multipotenziale e quindi dell’avere più interessi e attività. Il suo è un approccio di studio e di divulgazione della multipotenzialità basato sul coaching e sostenuto da una ricca community di persone che vivono e costruiscono giorno per giorno la propria multipotenzialità.

Nella prima metà del 2017 HarperCollins ha pubblicato il libro di Emilie Wapnick How to Be Everything: A Guide for Those Who (Still) Don’t Know What They Want to Be When They Grow Up. Già dal titolo è facile comprendere l’attenzione verso la crescita individuale.

Ho letto il libro appena è uscito ed è stata sicuramente una lettura molto interessante sull’argomento. Prometto che presto ne scriverò una recensione accurata 😉

 

Nel prossimo post di approfondimento vi presenterò il mio approccio alla multipotenzialità, per molti aspetti diverso da quello della Wapnick.

Se volete conoscere i tre approcci di studio della multipotenzialità – psicologico, coaching e umanistico – potete leggere un mio approfondimento pubblicato da Diario della formazione.

A presto!

Fabio.

 

 

» Multipotenziali, Multipotenzialità » Emilie Wapnick: una coach per...
Scritto il 30 giugno 2018
Scritto da
, , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×
×