Multipotenziali libro Ultra edizioni

Sono emozionato: domani esce il mio libro sui multipotenziali

Lavoro e carriera, Libro, Multipotenziali Commenti (0)

Ci siamo: esce domani il primo libro italiano sulla multipotenzialità!

Lascio da parte l’emozione e cerco di essere professionale 🙂

Vi presento sinteticamente il libro.

Si intitola Multipotenziali. Chi sono e come cambieranno il mondo del lavoro ed è pubblicato dalla casa editrice Ultra edizioni, interessante marchio dell’editoria romana che fa parte del gruppo Lit insieme ad altri marchi tra cui Castelvecchi (che pubblica soprattutto saggistica e narrativa), Elliot (narrativa), Aracana (musica).

Come avere il libro?

Potete trovarlo in qualsiasi libreria fisica e online. Se andate nella sezione Libro e cliccate su Cartaceo avrete una lista delle principali librerie online dove trovare il libro, tra cui Amazon e IBS.

Presto sarà disponibile anche in eBook.

Su questo blog troverete approfondimenti utili a comprendere meglio la nostra multipotenzialità per viverla consapevolmente e valorizzarla. Il libro e lo studio che ne è alla base, sono le fondamenta sulle quali si costruirà questo blog. Vi invito ad arricchirlo con i vostri interventi, con le vostre esperienze e suggerimenti.

 

Inizia subito a leggere il libro

 

Vi anticipo l’indice, così potete vedere come il libro è strutturato. In uno dei prossimi post approfondirò meglio ognuna delle tre parti in cui è diviso il libro.

INDICE

Introduzione

Parte prima – Scoprirsi

Glenn Cooper

A volte basta un video

A caccia di multipotenziali

Chi sono i multipotenziali?

Approcci

Altri modi per dire “multipotenziale”

Parte seconda – Costruirsi

Lavoro

Carriera

Identità professionale

Il biglietto da visita

Parte terza – Realizzarsi

Il senso di coerenza

Pienezza: multipotenziali in movimento

Organizzare il tempo: carriera e narrazione

Rinascimento e multipotenzialità

Il futuro della multipotenzialità

 

 

» Lavoro e carriera, Libro, Multipotenziali » Sono emozionato: domani esce il...
Scritto il 28 marzo 2018
Scritto da
, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×
×